07/10/2017

La Scuola Enologica alla 87a Fiera Internazionale del Tartufo bianco di Alba

Non poteva mancare la presenza della SCUOLA ENOLOGICA alla 87a  FIERA  INTERNAZIONALE DEL TARTUFO BIANCO DI ALBA ("ALBA QUALITA’ 2017”). L’Istituto albese, infatti, è presente sia come azienda produttrice dei vini più rappresentativi della zona, che con la partecipazione degli allievi delle classi quinte. Questi sotto la guida degli insegnanti,  partecipano attivamente alla gestione dello stand  che è stato allestito all'interno dei padiglioni  espositivi del cortile della Maddalena (stand n. 29) allo scopo di far conoscere i nostri vini con degustazione guidata e vendita. Gli allievi allo Stand sono suddivisi in tre turni per giornata nei weekend del mese di ottobre e novembre.
La cerimonia di apertura è iniziata con l’ incontro delle autorità al teatro sociale Busca di Alba, per poi spostarsi al padiglione del Mercato Internazionale del Tartufo, dove il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha tagliato il nastro alle ore 19:00, dando ufficialmente inizio alla più importante manifestazione del comprensorio delle Langhe. Nel soffermarsi presso lo stand della Scuola Enologica a bere un buon bicchiere di Barolo, il Ministro, accompagnato dal Sen. Andrea Olivero e dagli On. Mino Taricco e Mariano Rabino,  ha incoraggiato gli allievi a studiare per proteggere e valorizzare il territorio e i suoi squisiti prodotti agroalimentari. Il Dirigente Scolastico la prof.ssa Antonella Germini e il Sindaco della città di Alba Maurizio Marello hanno parlato al Ministro  dell’importanza che l’Istituto assume sul territorio albese nella preparazione di figure specializzate nel settore vitivinicolo “Enotecnici”. Il prof. Antonio Grasso ha donato al Ministro una bottiglia di Barolo prodotta nella cantina sperimentale dell’Istituto. Il prof. Bruno Morcaldi auspica che quest’attività di valorizzazione, promozione e marketing dei vini della scuola, che si inserisce anche nel progetto di alternanza scuola-lavoro, costituisca per gli allievi delle classi quinte una grande opportunità  di formazione per quella figura professionale richiesta dalle aziende del settore agrario - vitivinicolo presenti sul territorio