Progetti e attività organizzati presso la sezione associata di Verzuolo

 

Sopralluoghi aziendali

Un carattere specifico della nostra scuola è l'uso del territorio per l'attività didattica. Le uscite dei nostri allievi, per visite presso situazioni ambientali e aziendali specifiche, sono finalizzate, all'acquisizione di una conoscenza diretta della realtà del nostro territorio e a facilitare ed approfondire la comprensione di quanto appreso in aula.

 

Stage

I nostri allievi partecipano più volte, nel corso degli studi, ad attività di stage presso cantine, aziende e Enti operanti nel settore frutticolo, della tutela dell'ambiente, agroindustriale e agrario in genere. Queste esperienze, sono formidabili laboratori: indispensabili per fornire ai ragazzi abilità e competenze in quelli che saranno un giorno i loro ambiti operativi.

 

I progetti del Piano dell'Offerta Formativa  


Progetto "ascolto"
Già attivo da alcuni anni presso la sezione di Verzuolo, lo sportello di ascolto, si avvale della collaborazione dall’educatore professionale e counsellor Alberto Isaia (che segue anche il progetto “accoglienza sulle classi prime”). Gli obiettivi del servizio sono:

  • offrire uno spazio di ascolto nel quale poter esprimere difficoltà relative alla sfera della vita personale presente;
  • facilitare il naturale processo del divenire e di crescita della persona;
  • far apprendere modalità di auto-aiuto attraverso la conoscenza delle proprie potenzialità personali;
  • fornire un clima relazionale facilitante (accettante, autentico e non giudicante) che possa agevolare la propria comprensione per attuare modalità comunicative efficaci tra allievi, tra allievi e insegnanti/genitori.

Il progetto non è stato pensato come strumento per il trattamento di patologie, ma come servizio di consulenza per l’elaborazione condivisa delle problematiche contingenti al periodo presente. Lo sportello di ascolto è gratuito e aperto a tutti: allievi, genitori, insegnanti, personale A.T.A.

COS'E' IL COUNSELLOR  Figura professionale abilitata, idonea ad una specifica relazione di supporto psicologico orientato a migliorare l'autoconoscenza, la comunicazione interpersonale, il potenziamento delle risorse individuali, la gestione del personale processo del divenire. Obiettivo del counsellor, in un ambito che NON tratta psicopatologie, è fornire ai clienti opportunità e sostegno per sviluppare le loro risorse e promuovere il loro benessere come individui e come membri della società


Progetto "sensibilizzazione"

Su una delle classi prime, al fine di migliorare la qualità dell’inclusione all’interno del gruppo classe, è in attuazione un progetto di sensibilizzazione (gestito dalla cooperativa Sociale “In volo”).
L’attività, proposta e deliberata dal team docenti, nasce per migliorare l’ inclusione di allievi con bisogni educativi speciali.  I gruppi sono coordinati dalla dr. Elisa Bussi (psicologa).
Il progetto di sensibilizzazione viene svolto in orario curricolare ed ha l’obiettivo di accompagnare il gruppo classe nel processo di inclusione di soggetti con bisogni relazionali particolari.
La modalità utilizzata è quella induttiva: si parte da esperienze pratiche (giochi) per giungere a concetti teorici; l’attenzione è però costantemente rivolta agli aspetti emotivi (“come ti sei sentito nel gioco? Come si sente secondo te * * ?”).
Il gruppo  viene perciò aiutato, con i giochi e la successiva riflessione, a mettersi nei panni di  * * con le sue difficoltà, si cerca di favorire un maggiore e più consapevole “avvicinamento” alla realtà di compagni “speciali”, sia a livello cognitivo (attraverso il conoscere) sia a livello emotivo (provare su sé stessi/empatizzare).


Progetto "scienze"
Le classi del biennio, per l’anno in corso, sono interessate da un progetto interdisciplinare scienze – italiano.
Il progetto prevede un lavoro di:

  • Reperimento insetti (classi II ) e foglie (classi I);
  • Osservazione materiale reperito in laboratorio di microbiologia;
  • Classificazione (con utilizzo di chiavi di riconoscimento);
  • Produzione di schede;
  • Rielaborazione di schede (asse linguaggi);
  • Approfondimento: curiosità, mitologia, etimologia, ... (asse dei linguaggi).

Il lavoro ha come obiettivo l’acquisizione di competenze di indagine scientifica e di rielaborazione delle stesse tramite scrittura. l progetto è interamente svolto in orario curricolare ed ha come obiettivo finale la produzione di un dossier di classificazione/ approfondimento costruito dagli stessi allievi.