Sezione Associata di Fossano

La sezione associata di Fossano, di istruzione professionale Settore Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo rurale, con l’annessa azienda agraria (~ 5 ha) è incentrata sull’indirizzo cerealicolo-foraggero. E’ attivo un minicaseificio didattico ed un incubatoio ittico di valle.

LA BIRRA
La birra prende il nome dall’azienda agraria della Scuola di Cussanio “Prella” e si realizza, dopo alcuni anni di sperimentazione svolta presso la Sede dell’I.P.S.A.A. “Paolo Barbero” di Fossano, nella coltivazione del luppolo da birra e da quest’anno con prove in campo di cereali:

orzi distici primaverili da malto per birra. Il tutto ha visto anche la costruzione di un micro birrificio artigianale didattico nella stessa Scuola per le attività di formazione degli allievi sempre al passo con i tempi.

FARINA DI MAIS
L’I.I.S. “Umberto I “ Sezione Associata di Fossano ha coltivato con cura maniacale le tre varietà di mais: l’”Ottofile” la ” Pignolet” e la “Meira turineisa”, per preservarne la purezza della tipicità, all’interno di un progetto di Ricerca Applicata in collaborazione con la Facoltà di Agraria di Torino che ha proceduto altresì ad uno studio per la caratterizzazione sensoriale del mais autoctono piemontese. I profili sensoriali che hanno evidenziato il profumo delicato con note vegetali, la struttura compatta, il sapore dolce, la sapidità delle varietà, si sono rivelati efficaci strumenti a sostegno di una valutazione più analitica a vantaggio della valorizzazione del prodotto.

FORMAGGI
Tra i formaggi prodotti dagli allievi nel minicaseificio emerge il “taleggio” formaggio a pasta molle e a crosta lavata. Il piano dell’offerta formativa si amplia poi con:

  • lo studio di una seconda lingua straniera in orario extracurricolare;
  • la partecipazione a progetti di alternanza scuola-lavoro sia all’interno dell’azienda dell’Istituto, sia in aziende e laboratori sul territorio, in Italia e all’estero (Master dei Talenti);
  • partecipazione a fiere e manifestazioni locali quali “Expoflora”

 

Guarda il video di presentazione su Youtube